Scryba

Scryba è il sistema di conservazione ideato, progettato e realizzato da Medas.

Scryba

Il Sistema

Il sistema di conservazione Scryba 4 racchiude in sé l'esperienza maturata da Medas in dieci anni di presenza attiva e proattiva nel campo della progettazione, realizzazione, installazione e gestione di sistemi di conservazione, orientati sia al contesto medicale quanto a quello amministrativo. Scryba 4 è una riscrittura completa e migliorativa delle versioni precedenti del prodotto omonimo, installato in più di 80 Aziende Sanitarie italiane. L'esperienza maturata su l campo nel corso degli anni, il feedback quotidiano da parte degli utenti e il supporto archivistico di esperti di fama internazionale, quali la Prof.ssa Mariella Guercio e il Prof. Giovanni Michetti, hanno consentito alla società Medas di sviluppare la nuova versione di Scryba introducendo in essa novità e migliorie sostanziali rispetto alla precedente versione sia dal punto di vista tecnologico, sia dal punto di vista normativo, sia dal punto d i vista funzionale, confermandone la posizione di sistema di conservazione leader nel settore medicale italiano.

Posizionamento

Scryba 4 è un sistema di conservazione "puro", ideato, progettato e realizzato per essere il sistema di conservazione unico di un'intera Azienda mono o multipresidio. Scryba 4 nasce per rispondere alla normativa di legge e introduce funzionalità basate su modelli archivistici e organizzativi internazionali, che garantiscono un elevato livello di qualità nella conservazione dei documenti informatici prodotti dal Cliente. Grazie alla sua modularità e scalabilità, Scryba può incrementare la propria dimensione e il proprio ambito di competenza anche in fasi successive del progetto. Esso può quindi riguardare inizialmente un ambito ristretto della produzione aziendale per poi estendersi successivamente ad ulteriori ambiti. Scryba 4 può inizialmente conservare i documenti informatici già nativamente digitali per poi facilmente estendersi alla gestione di ulteriori flussi di documenti man mano che essi passano dalla gestione analogica a quella digitale, il tutto senza modificare la struttura base e l'architettura di sistema.

Accreditamento e Rispondenza alle Normative

Scryba è un sistema di conservazione progettato appositamente per rispondere con la massima rigorosità alle normative vigenti, oltre che agli standard nazionali ed internazionali in merito alla conservazione. In particolare, Scryba 4 è stato progettato e sviluppato in conformità alle nuove Regole Tecniche in materia di conservazione (DPCM 3/12/2013).

Nel dicembre 2014 la società Medas ha ottenuto la certificazione di "Conservatore Accreditato AGID" (Agenzia per l'Italia Digitale). AGID ha infatti pubblicato l'elenco delle prime 13 società italiane certificate, tra cui Medas, riconoscendo ad esse il possesso dei requisiti di livello più elevato in termini di qualità e di sicurezza, rispetto all'attività d i conservazione dei documenti informatici. Per Medas questo risultato conferma e gratifica i più di 10 anni di impegno e di investimenti compiuti nell'ambito del concetto di dematerializzazione, in particolare proprio nella conservazione di documenti informatici.

Macro Funzionalità

Le macro funzionalità del sistema Scryba 4 sono:

• Gestione dell'intero processo di conservazione dei documenti clinici e amministrativi;
• Introduzione del modulo DQA per l'analisi e il controllo dei SIP (Submission lnformation Package) prima della loro effettiva presa in carico. Possibilità di differenziare i controlli per Canale e per tipologia di documenti;
• Gestione dei Metadati secondo un modello brevettato da Medas e riferito allo standard PREMIS;
• Gestione del flusso di documenti secondo il modello OAIS: passaggio del SIP a AIP e quindi a DIP;
• Gestione delle Codifiche;
• Autoconsistenza del VdC: il volume contiene tutte le informazioni e tutti i file (Metadati, Codifiche, Descrizioni) affinché i dati degli AIP in esso contenuti siano immediatamente ed integralmente comprensibili a partire dal VdC stesso e senza necessità di documentazione integrativa;
• Conformità allo standard UNI SINCRO per la generazione del file IdC (Indice di Conservazione);
• Conformità a tutti gli standard ufficialmente riconosciuti (DICOM, HL7, ISO, XDS ... );
• Abilitazione della firma digitale remota, automatica o interattiva;
• Implementazione del Titolario e Massimario di scarto regionale;

Punti di Forza

Le principali novità di Scryba in termini di ottimizzazioni del sistema, di miglioramento delle funzionalità e delle relative performance sono:

• Passaggio al Sistema Operativo Linux, nell'ottica di rendere il sistema più consistente, stabile e solido rispetto ai notevoli carichi di lavoro che esso è chiamato a supportare nella maggior parte degli impianti installati
• Applicazione zero footprint, quindi 100% WEB al fine di renderne più agevole e semplice l'utilizzo e di poterla installare, configurare e aggiornare in modo più immediato e sicuro
• Introduzione del modulo DQA e dei relativi Controlli, personalizzabili e parametrici, al fine di effettuare una analisi puntuale e mirata dei documenti acquisiti
• Classificazione accurata e dei dati secondo Metadati PREMIS e Codifiche standard
• Gestione ed Esibizione Cross Canale: Scryba 4 introduce la gestione cross canale con possibilità di interrogare il sistema, in fase di esibizione o di verifica, contemporaneamente su tutti i canali esistenti
• Database-independent: il sistema Scryba 4 viene di preferenza installato su Database Postgres, scelto in base ad una valutazione delle prestazioni e delle performance garantite, ma può essere applicato ad un qualsiasi altro DB indicato o richiesto dal Cliente/Partner
• Sviluppo Medas: il prodotto Scryba 4 è stato interamente sviluppato dal team di R&D di Medas e quindi da personale interno all'Azienda, che ne detiene il know how e la capacità di upgrade