PARTECIPAZIONE AD ATTIVITÀ NORMATIVE



Linee Guida Ministero della Salute
Medas, società produttrice del sistema di conservazione Scryba, ha partecipato attivamente alla Commissione del Ministero della Salute che nel 2007 ha realizzato le “Linee Guida per la Dematerializzazione della documentazione clinica in Laboratorio e in Diagnostica per Immagini – Normativa e Prassi”.

Tavolo Interministeriale sulla Dematerializzazione di CNIPAIl Presidente di Medas, Dr Umberto Ferri, nel 2009 ha partecipato, come referente esperto tecnico per conto del Ministero della Salute, al Tavolo Interministeriale sulla Dematerializzazione (coordinato da CNIPA) che ha generato una “Proposta di regole tecniche in materia di formazione e conservazione di documenti Informatici“ (art. 71 del CAD).

Standard UnisincroMedas è la società che ha promosso la nascita della commissione UNI, a cui ha poi partecipato attivamente, e che ha promulgato lo standard SINCRO nell’ottobre del 2010. Lo standard UNI SINCRO definisce il formato del Volume di Conservazione e del File Indice di Conservazione. Lo standard UNISINCRO è lo standard a cui fanno riferimento le nuove Regole Tecniche sulla Conservazione, il DPCM 3/12/2013.

Gruppo di Lavoro del Ministero dei Beni CulturaliIl presidente di Medas, Dr. Umberto Ferri, nel gennaio 2014 è stato nominato dal Ministero dei Beni Culturali in qualità di esperto all’interno di un “Gruppo di lavoro per la revisione e aggiornamento massimario della documentazione sanitaria”.



EVENTI CULTURALI FORMATIVI E DIVULGATIVI



Medas da anni è attiva nella promozione di eventi formativi e divulgativi in ambito di dematerializzazione in sanità.

Il nuovo CAD. Novità e aggiornamenti del Codice dell’Amministrazione Digitale Evento di formazione e informazione sulle nuove disposizioni introdotte dal D.Lgs 179 del 26 agosto 2016 al Codice dell’Amministrazione Digitale in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche. Un’occasione per approfondire anche le novità relative ai servizi Medas che riguardano la conservazione e la firma digitale di documenti informatici. Prof. Avv. Giusella Finocchiaro, Ing. Giovanni Manca, Dr. Umberto Ferri, Ing. Caterina Gatti, Dr. Matteo Savoldi, Dr.ssa Marta Bertoli.
Milano, 16 novembre 2016

ETSI e OAIS “Firme elettroniche: regole tecniche e casi d’uso in ambito clinico”. Corso coordinato dalla Prof.ssa Mariella Guercio, Università la Sapienza di Roma
Vimercate, 3 luglio 2014

5° Forum Dematerializzazione “Conservazione digitale: norme, modelli e applicazioni pratiche” Prof. Avv. Giusella Finocchiaro, Ing. Giovanni Manca, Prof.ssa Mariella Guercio, Dr.ssa Enrica Massella, Dr. Giovanni del Grossi, Ing. Claudio Vella, Dr. Umberto Ferri.
Milano, 6 maggio 2014

4° Forum Dematerializzazione
“Firme elettroniche: regole tecniche e casi d’uso in ambito clinico”
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro, Ing. Giovanni Manca, Roberto Baudizzone (Comped srl), Ing. Giuseppe Rosito (Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano), Ing. Pierluigi Valenti (Lombardia Informatica spa); lng. Lucio Sartori e Avv. Laura Tedeschi (ULSS 6 di Vicenza), Ing. Caterina Gatti (Medas srl).
Milano, 15 aprile 2011

Il "nuovo" Codice dell'Amministrazione Digitale
Illustrazione del Codice dell’amministrazione Digitale nella sua interezza, così come risulta dopo le modifiche introdotte dal D. Lgs. 235/2010, attraverso l’analisi di nuovi scenari clinici-organizzativi derivanti e derivabili dall’applicazione del “nuovo” CAD.
Prof.ssa Avv. Finocchiaro
Milano, 2 marzo 2011 | Milano, 2 febbraio 2011 | Vicenza,15 dicembre 2010

Workshop "Manuale della Conservazione"
Definizione e discussione di un modello di riferimento ed elaborazione/revisione concreta e mirata del Manuale della conservazione da utilizzare, o in uso, presso la struttura di appartenenza dei singoli Partecipanti (soprattutto Responsabili della Conservazione ed eventuali loro delegati che utilizzano il sistema di conservazione Scryba).
Prof.ssa Guercio
Milano, 26 luglio 2010

3° Forum Dematerializzazione
“Nuove Firme Digitali e Documenti Informatici Clinici”
Analisi dei possibili scenari di utilizzo delle nuove modalità di firma digitale di documenti informatici in ambiti clinici integrati (dipartimentali, ospedalieri, regionali) con l’obiettivo di tutelare la certezza documentale ed assicurare la consistenza medico-legale e l’interoperabilità.
Firenze, 20-21 aprile 2010

Dematerializzazione dei Documenti Clinici Il corso, residenziale di 2 giorni, ha fornito ai partecipanti un supporto concreto, sia a livello decisionale che operativo, affrontando Aspetti Archivistici, Normativi, Tecnologici e di Implementazione, anche attraverso il confronto attivo di tutti i Partecipanti all’ “interno di Gruppi di Lavoro.
Prof.ssa Guercio, Prof.ssa Finocchiaro, Roberto Baudizzone, Dr. Umberto Ferri.
Milano, 15 ottobre 2008

2° Forum Dematerializzazione
“Cultura archivistica e cultura informatica medicale a confronto nella dematerializzazione della documentazione clinica e dell’intera Cartella Clinica”

Confronto tra esperti di archivistica e di soluzioni informatiche applicate ai processi clinici, discutendo e delineando uno scenario tecnico-organizzativo idoneo alla informatizzazione e dematerializzazione di tutti i documenti clinici e dell'intera Cartella Clinica che non sono già in formato digitale.
Milano, 2010-2008

La Firma Digitale
5 Corsi per un’approfondita illustrazione ai partecipanti (soprattutto Responsabili della Conservazione o loro delegati, che operano con Scryba e con le Smart Card) dell’argomento “firma digitale”, sia dal punto di vista teorico, normativo, di contesto e tecnico, che pratico, anche mediante l’utilizzo di un sofisticato strumento per firmare documenti, verificare la validità delle firme altrui, associare e verificare marche temporali.
Milano, 18 gennaio 2007

1° Forum Dematerializzazione
“Dematerializzazione della documentazione clinica nella diagnostica per immagini: esibizione e riversamento” Dibattito e ricerca di risposte pratiche e concrete relativamente alle problematiche connesse al riversamento e all’esibizione di referti ed immagini radiodiagnostiche in contesti digitali RIS-PACS completamente dematerializzati, inquadrando i temi sia dal punto di vista dei processi di Diagnostica per Immagini che degli aspetti legali.